Omeopatia Roma
omeopata.org Dr. Candeloro omeopata Omeopatia Hahnemann Indicazioni Guarigione link divulgazione contatti
romaexplorer

La cura omeopatica con granuli e globuli

 
I granuli si presentano confezionati in tubi di circa 4 grammi; vengono assunti in numero di 2/5, utilizzando il cappuccio dei contenitori che consente di collocarli in bocca senza toccarli con le dita.
I globuli si presentano invece in tubi-dose che ne contengono circa 200; il loro contenuto va generalmente assunto in un'unica somministrazione.
L'assorbimento di entrambi avviene per via perlinguale: pertanto sia i globuli che i granuli vanno posti sotto la lingua e lasciati sciogliere senza masticarli.

Al fine di sfruttare al meglio l'azione del prodotto è consigliabile rispettare alcuni semplici accorgimenti:
• assumere il rimedio lontano dai pasti o da sapori forti (almeno un’ora prima o due ore dopo);
• limitare l'uso di sostanze nervine (tè, caffè, fumo di sigaretta);
• non toccare i granuli con le mani: il calore od il sudore delle dita, infatti, potrebbe provocare il discioglimento di una loro parte, e ridurre così la quantità di medicamento assunto.

Per i bambini che non sono capaci di succhiare i granuli, questi vengono di norma diluiti in acqua.

Avvertenze durante la cura omeopatica con granuli e globuli

Durante la cura sarebbe preferibile utilizzare il dentifricio omeopatico: alcune sostanze, infatti, contenute nei comuni dentifrici, come salolo o mentolo, possono antidotare l’efficacia della cura omeopatica.

In presenza del ciclo mestruale è sempre meglio sospendere la terapia omeopatica, salvo diversa indicazione.

E' consigliabile, infine, tenere i rimedi lontano da odori forti e fonti di calore, luce intensa ed eccessiva umidità: in tali condizioni la loro efficacia si mantiene anche oltre la data di scadenza indicata.

domande omeopatia
Copyright©2002 Tutti i contenuti, anche parziali, presenti su www.omeopata.org non possono essere riprodotti senza autorizzazione.